username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Alfio Cataldo Di Battista

in archivio dal 18 giu 2006

09 ottobre 1965, Avignon (francia) - Francia

29 giugno 2006

Afa

Notte fonda,

Madido di sudore

Risveglio improvviso

Incubi sfracellati contro il buio

Occhi spalancati sull’orrore

Caldo gelatinoso, impudente, riottoso

Zanzara in agguato, brutale ferocia.

Giaciglio di carboni ardenti

Pensieri liquidi, sbiaditi, confusi

Silenzio che urla la sua presenza

Rintocchi solitari di un campanile

Disperazione che prende in largo sul tempo piatto

Sgomento, un masso legato al collo

Telecomando, zapping, display,

Basta mi alzo!

Settimo piano, balcone, sigaretta accesa, guardo in basso

Per un cane randagio un lampione vale un cesso

Irrorato il palo se ne va zampettando in mezzo alla via

Io sorrido e guardo l’alba che mi viene incontro.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento