username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Amedeo Sperti

in archivio dal 20 ott 2006

11 maggio 1988, Taranto

mi descrivo così:
Ciao, adoro la poesia e l'arte in genere e mi piace scrivere per i miei amici.

24 ottobre 2006

Ohi

Ohi…


Che male fa


Star giaciuto inerme


Pesante e leggero


Il corpo e la testa


Vieni angelo mio


E curami


Vieni e porta


La tua semplicità


Ad illuminarmi


Vieni e trasforma questo letto


In un spiaggia dalla sabbia soffice


E questo tavolo in una quercia


E la polvere fa


Che sia di stelle


O magica


Vedi tu


Entra in questa camera


E sorridi


E sorridi


E con la tua risata


E batti il fischio


Che da una mio orecchio all’altro viaggia


Entra


E’ tutto in disordine


Sperando che al tuo passaggio


Tutto fiorisca


Bella


Come una bambina


Stringerti e proteggerti


E farti un regalo


E  poi un tuo sorriso


Per strappartelo


Un ‘idiozia


Una scemenza


Qualsiasi cavolata


E sprecare energie


Su questo foglio


A tale scopo

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento