username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Andrea Pradella

in archivio dal 23 feb 2012

11 marzo 1975, Sermida (MN) - Italia

segni particolari:
Sognatore cervellotico e lunatico

11 maggio 2012 alle ore 0:42

Sei tu che voglio

I pensieri mi sfiorano
poi cadono giù ,
ma tu rimani con me
come un soffio d'estate
che mi solleva e scalda .
  Sei tu che voglio
per provare ancora
un senso di grandezza
che uccide l'orgoglio .
  Sei tu che voglio
per spezzare l'inganno
della presunzione.
  Sparirò per riaverti ,
rinascerò come tu mi vorrai ,
sarò luce del tuo cammino ...
aspetto il mattino ...
e ancora un si .

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento