username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Catia Capobianchi

in archivio dal 06 apr 2011

22 maggio 1971, Bologna - Italia

segni particolari:
Lunatica (anche troppo)

mi descrivo così:
L'Arte è l'espressione di te stesso,questa è la mia filosofia e ne ho fatto la mia vita. Vivo fra la realtà e la fantasia; un mondo fatto di sogni che si proiettano nella mia mente come un film e non posso fare a meno di scrivere.

01 aprile 2013 alle ore 16:05

Ricordi evanescenti

Dove è finito l’attimo fuggente
che fotografò il nostro amore..
Dove sono andate le parole
che sigillarono le nostre emozioni..
Dove.. dov'è il sole, la luna, le stelle
che brillavano sul mare ondeggiante, nella scia dei nostri pensieri..

Tutto si è dimenticato
sulle orme dei nostri passi..
Ancora mi volto a cercare: uno spiraglio, un illusione
che possa riaccendere la scintilla.
Quella scintilla che suonò,vibrò
che tuonò  in un cielo chiuso
e aprì un varco nell’immenso.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento