username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Cesare Moceo

in archivio dal 14 mar 2012

29 settembre 1953, Palermo - Italia

segni particolari:
Ho impresso in faccia l'amore per mia moglie.

mi descrivo così:
Sono servo della mia famiglia. I miei scritti possono contenere qualche citazione da sottoporre agli obbighi di legge.
Inserito nell'antologia poetica "Voci d'autore 2013" edita da Pagine srl e nella collana dei poeti contemporanei 29/012 e 6/013.
Pubblico poesie sul giornale telematico "cefalunews"

27 agosto 2012 alle ore 21:32

Contando i giorni

Sono uscito
dal buio dell'infanzia
in compagnia
della mia povertà e
della sofferenza che
genera sogni
di una spensierata giovinezza.
Mi aiutavano,sessantottino,
le canzoni che raccontavano
la nostra realtà
rendendomi felice
tra gioie e dolori,
sognando giorni migliori,
in mezzo alla vertigine
dei mille errori fatti
che si nascondevano
 nel labile alibi della 
parola "scelte".
Oggi,
circondato dalla fretta
di un mondo che non mi aspetta,
mi accorgo
che ogni passo percorso
ha lasciato traccia
e, nonostante 
tanti colpi bassi ricevuti,
è bello essere ciò che sono,
terra arata,coltivata
e non dimenticata . 
.
cesaremoceo

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento