username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Domenico Hawksland

in archivio dal 24 ott 2008

15 agosto 1974, Galway - Irlanda

28 ottobre 2008

Un sogno

Stanotte ho fatto un sogno
ho sognato una stella
molto luminosa, si distingueva dalle altre
bellissima
io la guardavo, ridevo
ridevo consapevole della mia fortuna.
milioni di stelle, e lei era là
era là ed aveva scelto me
Io la guardavo, piangevo
piangevo di gioia
avevo la stella più bella, la più luminosa
piangevo di paura
il mio cuore sapeva che sognavo
il mattino stava arrivando
e nella luce del giorno che nasce
saresti svanita
solo l’emozione sottile di un sogno
solo il rimpianto breve di qualcosa
che non esisteva, ma che viveva nel desiderio
poi mi sono svegliato, e tu eri al mio fianco
dormivi, sognavi, sorridevi
ed io ti guardavo, e in silenzio sorridevo
piangevo di gioia
ancora, ed ancora di più
avevo davvero la stella più bella, la più luminosa
il mio cuore non aveva più freddo
non era più solo
non sentiva più la paura
del un sogno che svanisce all’alba
il mio futuro non era più buio
avevo davvero la mia stella
c’eri tu nella mia vita.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento