username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Emilia Filocamo

in archivio dal 18 feb 2011

13 febbraio 1977, Pompei

segni particolari:
Ars longa, vita brevis.

mi descrivo così:
Scrivere è tutta la mia vita. Wolfskin, in uscita nel 2014, è il film tratto dalla mia fantasy novel. Diretto da un giovane regista americano di horror e thriller, è ambientato fra l'Abruzzo e Spoleto ed è il  primo capitolo di una saga di streghe e licantropi. 

22 maggio 2013 alle ore 14:45

Cinque Cento Quarantasei

Gli stessi segni! Già
visti: analizzato quel caso
da nove mesi, più o meno,
indizi familiari e mancanti
per chi, come me, li indaga
col fiuto del vistoso digiuno.
Ma su di lei si spogliano
a caso: tubicini verde e bottiglia,
tatuati dal calcagno in su, capelli
blu nati dallo sforzo dei nati.
Così succede quando nel ventre
si portano cose che somigliano
ai noi incontratisi in un nodo
delle due stoffe, infuocati dal bacio,
dall'amplesso, dal fato. Di tonico,
è vero, forse ha solo la lingua, ma è
veloce e soddisfatta del suo essere
scatola ben confezionata ed
assestata dal ripieno venuto fuori
tre volte, parto normale, fortune,
destini. Nello specchio  che ci
fa da tornasole, di uguale abbiamo
solo l'età,  le canzoni alla radio,
i giochi, i vasi retrò della piazza,
due amici, la cartolina  rossa,
inaspettata freccia da Londra:
poi siamo come i rami di una
fionda, siamesi per il gambo
dell'infanzia anni Ottanta e deviate
da forze speciali, da corsi fratellastri.
Il mio piuttosto un pantano di notizie
venute poco o mai arrivate, il suo
pregno: bavette, casina delle api,
gne gne, pastrocchi ed orari contati
come le monetine dell'ultimo resto.
Le mie caviglie sono due scudi,
ancore troppo sottili per il fondale del mondo
e più su, la corazza  omogenea, è antiproiettile,
un gong a cui manca la verga , lo scuotere:
a che serve in fondo un tamburo
se non a tamburellare quello che è ?

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento