username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Eva Laudace

in archivio dal 02 nov 2010

25 maggio 1983, Vasto - Italia

segni particolari:
Eva Laudace crede nelle persone che hanno il coraggio di dare un nome alle cose e, per questa ragione, usa un quasi pseudonimo.

mi descrivo così:
(Mi) cambio spesso, quindi accumulo difetti. Amo i cappelli ed i chupa chups alla mela verde. Purtroppo sono allergica alle noccioline.

16 maggio 2012 alle ore 10:59

Montevecchio

Mi affaccio alla collina
sopra il mare
la costa dove trabocco.
C'era questa croce qui.
Il mio paese
la mia direzione
il mio tutto.
Solfeggio di giorni
irresponsabili
com'era stato noi due
rimpiccioliti gli occhi
le spalle e il sorriso.

Poi quella volta
me ne sono andata
bestemmiando
impazzita e furibonda.
L'acqua torbida
immorale
di papaveri era pieno il monte.
Ora mi affaccio alla collina
sopra il mare
solitario anche lui solitario
tenendo caldo il palmo sul petto
calmato e corrisposto.

(da Tutto ciò che amo ha dentro il mare, Eva Laudace, La Vita Felice 2013)

Commenti
  • Emilia Filocamo Ti leggo spesso e mi piace tantissimo come scrivi, complimenti!!!

    16 maggio 2012 alle ore 14:05


  • Eva Laudace ti ringrazio Emila, sei gentile! :)

    16 maggio 2012 alle ore 14:49


Accedi o registrati per lasciare un commento