username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Francesco Foresta

in archivio dal 29 dic 2005

09 ottobre 1977, Nola

mi descrivo così:
Non posso descrivermi... non sarei obiettivo... lascio ad altri questo compito.

15 ottobre 2010

San Francisco

Con rimpianto
Guardo dietro mentre il mare dei ricordi è sempre più agitato
Questo dolce film
Il sogno di una vita.
Ed oggi rinnego ogni istante della mia esistenza
Pensavo che tutto potesse essere facile
E che il mondo mi avrebbe sorriso
Ora, denigrato e vinto
Non credo piu’in niente.
Mentre camminiamo per queste strade di San Francisco
Fatte di miseria e glorie
Ricchezza e povertà convivono e si prendono in giro  reciprocamente.
La terra dei sogni infranti
E Pier 37 si avvicina
Con tutto il suo carico di malinconia
C’è un clown che gioca con un bambino
Ci sono i gamberetti fritti
E la banda suona l’inno nazionale.
Alcatraz si spegne da lontano sulla sua isoletta.
Funziona tutto alla perfezione.
The american way of life.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento