username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Jean-Paul Malfatti

in archivio dal 25 nov 2011

30 giugno 1986, Como - Italia

segni particolari:
Non sono bravo a comporre poesia! Scrivo frasi, aforismi e versi isolati che, quando messi insieme nel giusto ordine, diventano addirittura poesie brevi e semplici.

mi descrivo così:
Un poeta e scrittore italo-americano "in erba" in cerca di se stesso e del perché dei perché.

Motto: "A gay poet is just one of the very many poet gays of yesterday, today and tomorrow. Un poeta gay è solo uno dei tanti gay poeti di ieri, oggi e domani."

05 maggio 2013 alle ore 20:17

Acrostico: IN QUESTA STANZA BUIA

Io, solo io, solo io e me stesso,
Nessun altro che noi, io e me.

Quanto vorrei qualcuno, ora, qui
Urlando un canzone che potesse
Emozionarmi e darmi dei brividi,
Spinta nuova, forte e propulsiva.
Tenendomi poi nelle sue braccia,
Amandomi come ad un bambino.

Sì, solo io e me ancora una volta
Tentando di capire il senso degli
Aforismi sulla vita e sulla morte.
No, non sto delirando neanche
Zuccherando il ciuccio con sale,
Anzi, sto solo parlando al vento.

Benedette siano tutte le canzoni
Urlate da noi due, ossia io e me,
Invitandoci a non mollare né mai
Arrenderci al buio di 'sta stanza.

Commenti
  • Jean-Paul Malfatti Nota dell'autore: Ai tempi del Liceo (prima di aver trovato la mia metà mancante in una "altra" persona)

    12 gennaio 2015 alle ore 13:12


Accedi o registrati per lasciare un commento