username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Rossella Gallucci

in archivio dal 20 mag 2013

Roma - Italia

20 maggio 2013 alle ore 21:06

Di quel che resta

Come se
le persiane dei tuoi occhi
si fossero aperte sbattendo,
mi perdo nel tuo sguardo livido
alla foce delle tue parole.

E mentre fuori
ancora il buio
fiacca il mio cercarti invano

sembrano gabbiani i tuoi baci,
in continuo volo
da una sponda all'altra.

Come quando
dall'infinito del mare si spostano
al finito del tuo
essere stato.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento