username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

William Shakespeare

in archivio dal 09 mag 2001

23 aprile 1564, Stratford-upon-Avon, Warwickshire - Inghilterra

23 aprile 1616, Stratford-upon-Avon, Warwickshire - Inghilterra

segni particolari:
Non esiste una mia biografia valida, molte congetture e pochi fatti.

mi descrivo così:
"Essere o non essere, questo è il problema".

03 aprile 2006

Peccato di vanità domina i miei occhi

Peccato di vanità domina i miei occhi,
l'intera anima mia ed ogni mio latro senso;
e per questo peccato non v'è alcun rimedio,
tanto è radicato nell'intimo del mio cuore.
Penso che nessun volto sia gentile quanto il mio
Né forma più perfetta, o perfezione sì pregiata;
e al mio proprio merito attribuisco tal valore
ch'io supero ogni altro in qualsiasi campo.
Ma quando lo specchio mi svela come sono,
colpito e disfatto da consunta vecchiaia,
leggo al rovescio questo amore di me stesso:
sarebbe cosa infame amare quell'io che vedo.
Sei tu, il mio vero io, che elogio in vece mia,
rinverendo la mia età col colore dei tuoi anni.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento