Gabriel Garcia Marquez
  • Aracataca (Colombia), 06/03/1927
  • Città del Messico (Messico), 17/04/2014

Biografia

Un giornalista in prestito alla letteratura che non ha mai dimenticato le proprie origini professionali.

Segni particolari

Ho preferito esiliarmi volontariamente in Messico e Spagna piuttosto che sottomettermi al governo assolutista del mio paese. Nel 2009 ho ricevuto il Nobel per la letteratura.

Mi trovi anche su

Scritti da Gabriel Garcia Marquez

20 su 23

Non smettere mai di sorridere, nemmeno quando sei triste, perché non sai mai chi potrebbe innamorarsi del tuo sorriso.

L'ispirazione non dà preavvisi.

Se per un istante Dio si dimenticasse che sono una marionetta di stoffa e mi facesse dono di un pezzo di vita, probabilmente non direi tutto ciò che penso, ma penserei a tutto ciò che dico.

Si può essere innamorati di diverse persone per volta, e di tutte con lo stesso dolore, senza tradirne nessuna, il cuore ha più stanze di un casino.

Niente assomiglia tanto all'inferno quanto un matrimonio felice.

Nessuno ti ricorderà per i tuoi pensieri segreti.

A un bambino darei le ali, ma lascerei che imparasse a volare da solo.

Una persona non muore quando dovrebbe, ma quando può.

Una delle cose che mi rendono felice oggi è che non sarò mai più un candidato al Premio Nobel.

No, non sono ricco, ma sono un pover'uomo senza soldi, che non è la stessa cosa.