username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Carmen Laruccia

in archivio dal 23 giu 2013

23 agosto 1974, Roma

23 giugno 2013 alle ore 13:16

Fragmenta, 7 dicembre 2012

Conobbe un uomo che sorrideva spesso
anche i suoi occhi erano due stelle umide di felicità
e quando la osservava
vibrava un'energia talmente intensa
che l'aria sembrava prender corpo
perdendo quell'impalpabile senso di niente
che gli è proprio.
Egli amava sorridere
tanto quanto
alla giovane donna
piaceva ascoltare quel sorriso.
E avevano coscienza
di quel senso di appartenenza
che lega le persone per tutta la vita
tanto da farsi bastare
anche solo una parola.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento