username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

David Lagercrantz

in archivio dal 03 nov 2015

04 settembre 1962, Solna - Svezia

segni particolari:
Ho raggiunto la notorietà come autore della biografia del calciatore Zlatan Ibrahimovic, poi mi hanno affidato il quarto libro della saga Millennium del compianto Stieg Larsson.

mi descrivo così:
Sono un giornalista e intellettuale svedese. E sono un figlio d'arte, mio padre Olof fu scrittore, biografo e critico letterario.

03 novembre 2015 alle ore 10:49

Quello che non uccide

di David Lagercrantz

editore: Marsilio

pagine: 503

prezzo: 16,50 €

Acquista `Quello che non uccide`!Acquista!

Torna la saga di millenium, con un nuovo volume firmato da una penna esclusiva: David Lagercrantz.
Noto scrittore e giornalista che a distanza di dieci anni dall'uscita di "Uomini che odiano le donne", prosegue la famosa saga di Stieg Larsson.

Lo stile e' molto differente da quello dell'autore originale ed anche i protagonisti assumono forme diverse.
E' come se la storia abbia realmente risentito del trascorrere del tempo, maturando.
"Quello che non uccide"e' una lettura interessante, non sempre semplice che avvicinerà il lettore al misterioso mondo scientifico- matematico dei buchi neri ed i numeri primi.
Molti i rimandi anche alla psicologia e psichiatria infantile.

Tutto infarcito con complotti internazionali, hakeraggi e morti sospetti.
Perché nulla e' come appare.
Una lettura accattivante che rapirà il lettore e lo condurrà su sentieri inaspettati e sorprendenti insieme, nuovamente al  famoso giornalista investigativo Mikael Blomkviste e l'hacker Lisbeth Salander.
La trama è molto particolare:
 "Millennium", rivista  d'inchiesta  e molto popolare, ha risentito della crisi editoriale e  non naviga in buone acque.
Mikael Blomkvist,  giornalista a capo della celebre rivista  non sembra più molto popolare.
In molti ipotizzano e spingono per un cambio di gestiione e rinnovamento della testata giornalistica.
Passato e presente si intersecano, crea un futuro dubbioso e fosco.
Frans Balder, autorità mondiale nel campo dell'intelligenza artificiale, genio dell'informatica capace di far somigliare i computer a degli esseri umani, invita  Mikael Blomkvist per uno scoopo.
Inoltre  Balder è in contatto con una super hacker: Lisbeth Salander.
La giovane donna ed il giornalista si troveranno nuovamente fianco a fiancoin una nuova caccia ai cattivi che punta al cuore stesso dell'Nsa, il servizio segreto americano che si occupa della sicurezza nazionale.
Inseguimenti unici e testimoni particolari come un bambino incapace di parlare eppure incredibilmente dotato per i numeri e il disegno a custodire dentro di sé l'elemento decisivo per mettere insieme tutti i pezzi di quella storia esplosiva che Millennium sta aspettando.

 

recensione di Fabiana Traversi

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento