username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Diego Bello

in archivio dal 25 feb 2017

23 novembre 1960, Brindisi - Italia

15 agosto 2018 alle ore 21:47

Io vedo l'estate

Non vedete che autunno 
lo sgretolarsi 
persino dell'ombra 
sugli alberi morti 
e fate lauti respiri di nebbia
lontani dal tufo
ove attacca
parvenza di sole:
su un rivo di poppa 
sventola l'iride alterchi di volgo.

Io vedo l'estate, matura 
dentro le vene d'oro 
di foglie, il formarsi 
la linfa che sgorga, pungere luce 
dai nodi dei rami
narcisi alla pozza ch'è abbaglio 
e il vento 
mi respira negli occhi 
l'umore d'un seno
la fronte sul collo.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento