username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Dino Campana

in archivio dal 29 mag 2006

20 agosto 1880, Marradi (Fi)

01 marzo 1932, Castel Pulci (Fi)

segni particolari:
Al battesimo ho ricevuto il nome di Dino Carlo Giuseppe Campana. Ho avuto una tempestosa relazione sentimentale con la scrittrice Sibilla Aleramo.

mi descrivo così:
Sono noto per la composizione di scritti letterari e poetici conosciuta sotto il nome di "Canti orfici". La mia esistenza tormentata ed errabonda fu costellata da difficoltà e conobbi le più tristi esperienze.

29 maggio 2006

L'invetriata

La sera fumosa d’estate
Dall’alta invetriata mesce chiarori nell’ombra
E mi lascia nel cuore un suggello ardente.
Ma chi ha (sul terrazzo sul fiume si accende una lampada) chi ha
A la Madonnina del Ponte chi è chi è che ha acceso la lampada? c’è
Nella stanza un odor di putredine: c’è
Nella stanza una piaga rossa languente.
Le stelle sono bottoni di madreperla e la sera si veste di velluto:
E tremola la sera fatua: è fatua la sera e tremola ma c’è,
Nel cuore della sera c’è,
Sempre una piaga rossa languente.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento