username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Ensitiv Sensitivo

in archivio dal 04 mar 2013

15 marzo 1979, Firenze - Italia

segni particolari:
Mi chiamo semplicemente Ensitiv, non perchè debba mantenere chissà quale mistero, ma perchè pronunciare questo nome mi fa stare bene e spero che faccia stare bene anche gli altri. E' un nome che parte con la bocca semiaperta, come se fosse un sorriso.....e....

mi descrivo così:
Non amo essere un dispensatore di futuro o veggenze, mi piace di più considerarmi un semplice abbraccio o una stretta di mano; un momento rilassante o una parola saggia; una spalla su cui riposare per qualche minuto il vostro stress o un soffio di vento per rinfrescarvi dalle fatiche della vita..e.

26 marzo 2013 alle ore 1:07

Fiducia

Il racconto

Amo fidarmi degli animi nobili, di quelli che sorridono con semplicità, di quelli che ti prendono la mano o ti toccano una spalla senza che tu dica nulla, ma semplicemente perché sentono che hai bisogno di quel contatto di umanità. Voglio fidarmi di chi non mi lusinga, ma mi rimprovera perché il rimprovero difficilmente nasconde un secondo fine, desidero dare fiducia a chi condivide con me le sue emozioni, a chi non punta il dito e a chi non giudica e a chi predilige un momento di saggio silenzio ad una inutile chiacchierata su se stesso. Al Mondo però non manca la fiducia, i miei Fratelli e le mie Sorelle la chiedono costantemente e la desiderano tanto da far si che sia il motore delle loro speranze; al Mondo c’è troppa fiducia data alle persone sbagliate e alle istituzioni inutili. Pensate che sia saggio fidarvi della Chiesa del Governo, dello Stato, della Sanità, della Politica, delle Banche, delle Associazioni Benefiche, e di tutto ciò che ama carpire la vostra fiducia, quando invece dovreste combattere ogni tentativo di rinchiudervi in un “ovile “ dove spremere i vostri talenti. Vorrei tanto potervi trasmettere la capacità di guardare una persona negli occhi e scoprire la sua anima, ma non potendo fare ciò posso solo chiedervi di essere semplicemente diffidenti e se dovete avere fiducia in qualcuno, abbiatela in voi stessi. Amatevi come esseri spettacolari, indipendenti da chiunque e da qualunque cosa, fidatevi dei vostri istinti dei vostri sentimenti, fidatevi dei vostri sogni e dei vostri desideri. Fidatevi del vostro Dio e delle Stelle, voi siete esseri di Luce ed energia, se tolgo la polvere dalle vostre umane storie scopro l’anima impaurita e sofferente dentro un corpo che ancora non comprendete. Non sopporto vedervi piangenti e tristi, odio sapervi malati e depressi, o ansiosi e impauriti, ma dentro ogni cuore e dentro ogni anima c’è una scintilla di vita che è pronta ad affrontare qualunque vostra sofferenza, io non voglio essere un lenitivo di un dolore passeggero, ma voglio essere una goccia di combustibile da gettare sulla vostra scintilla perché possa bruciare un nuovo fuoco dentro di voi; un fuoco che alimenti la vostra consapevolezza e la vostra crescita spirituale. Quando questa nuova luce sarà inossidabile, sarete i primi “ medici “ di voi stessi, ma soprattutto sarete in grado di versare quella goccia di combustibile che oggi tento di versare io, e il mio e il vostro Mondo sarà migliore. Voi siate diffidenti per necessità, io mi fiderò di voi per Amore. Ensitiv

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento