username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Fabio Meneghella

in archivio dal 03 mar 2013

25 maggio 1988, Bari - Italia

mi descrivo così:
I have always loved the world of Art, but also the science, the engineering and all we can't see with our eyes. So, through my immagination and my art, I try to represent the invisible on the canvas, painting other worlds and the time. 

03 marzo 2013 alle ore 11:40

Gli occhi del cuore

Il racconto

Una nube gelida s’innalza ad ogni suo battito, mentre due stelle aprono le loro palpebre al mondo, per la prima volta. Essa accarezza e oscura il cuore, quando gli occhi insegnano a scoprire! Ma un non vedente non potrà mai descriverti un tramonto, allo stesso modo un non credente non potrà mai vedere la realtà! Gli occhi scoprono il già vissuto, sono un ottimo strumento d’inganno, credono a ciò che vogliono credere. E non ci si accorge di quanto la nube gelida, innalzatasi alla nascita ad ogni battito del cuore, ci oscuri gli occhi del cuore! Ma c’è una forza, una costante adrenalina, un potere sovrannaturale, che comincia a scorrere nei meandri dell’inconscio, disgregando e aprendo, come un sole dietro una nuvola, gli occhi del cuore! E questa forza la si assorbe molto lentamente negli anni, la si conosce, la si apprende, la si confuta e la si contempla, cominciando a vedere il bene e il male, e osservando la propria vita diventare molto lentamente, sempre più simile ad un universo, dove tutto è al suo posto, dove tutto ruota e funziona alla perfezione, come se dietro questa perfezione ci fosse una mano! Questo potere lo si trova nella Parola di Dio, nei suoi vangeli! Fabio Meneghella

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento