username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Francesca Montomoli

in archivio dal 01 nov 2011

13 novembre 1958, Ribolla - Italia

segni particolari:
Non riesco a smettere di sognare

mi descrivo così:
Se potessi scegliere vorrei essere un'ala. Libera carezza piumata nel vento, tesa verso l'infinito. Vorrei essere il fumo di un bivacco, che ascolta e narra presente e passato, e nel vento si disperde in cerca di eternità. E vento vorrei essere, per vivere mille vite.

01 ottobre 2018 alle ore 8:26

Perdersi

Giorni inerti
s'accartocciano su griglie consunte.
Ingialliscono, avvampano
e in un soffio leggero svaniscono.
Carezza di cenere.

(29 settembre 2018)

Commenti
  • Luciano Ronchetti Bellissima poesia, essenziale, asciutta.Ti commento con un giudizio di Elio Pecora sulla poesia del suo grande amico Sandro Penna: "Dire poco con molto!" E' questo lirismo ("giorni inerti s' accartocciano su griglie consunte ..."), la capacità di penetrare la vera essenza delle cose! PS. Carezza di cenere mi ricorda un' espressione che usai nel 2012, per una delle mie prime poesie scritte:"noi uomini siamo lacrime di polvere...".

    01 ottobre 2018 alle ore 9:50


  • Francesca Montomoli Ti ringrazio di cuore, faccio sempre molta fatica a uscire dal guscio e le tue parole mi danno coraggio.

    01 ottobre 2018 alle ore 10:02


  • Luciano Ronchetti Non si direbbe che tu sia timida: ho visto sul tuo blog che sei una poetessa-scrittrice già affermata...comunque, tornando alla tua poesia ed al tuo profilo, mi sembra interessante dirti questo: sognare ma al tempo stesso non illudersi troppo. Ti riferisco una frase di Cecco Angiolieri:"Foco vorrei essere per incendiare il mondo..." e due mie che chiudono poesie scritte di recente:"sono soltanto un uomo tra uno e centomila..." "sono soltanto un uomo e di ciò vò contento...". Secondo me questa è la vita! Un caro saluto e spero di non essere stato troppo diretto! PS. Leggo ora anche un' altra frase bellissima sul tuo profilo:"vento vorrei essere, per vivere mille vite".

    01 ottobre 2018 alle ore 10:25


  • Francesca Montomoli Comunque, perdonami se ti correggo, ma credo tu volessi citare "dire molto con poco" :-)

    01 ottobre 2018 alle ore 16:09


  • Luciano Ronchetti No, mia cara amica. Mi riferivo a ciò che è scritto sul tuo profilo (alla voce:"mi descrivo così"): E VENTO VORREI ESSERE, PER VIVERE MILLE VITE. Io ho scritto qualcosa di simile, ho letto qualcosa di simile in poeti arabi, anche in Rumi, il grande poeta dell' amore, della mistica dell' amore.

    01 ottobre 2018 alle ore 17:57


Accedi o registrati per lasciare un commento