username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Francesco Franceschini

in archivio dal 26 ott 2011

Narni - Italia

segni particolari:
Niente tatuaggi, niente piercing, niente orecchini. Praticamente un asociale.

mi descrivo così:
Insegnante e speaker radiofonico. Ultimamente: scrittore. Ho pubblicato un romanzo (non a pagamento) per le edizioni VerbaVolant: "Apocalisse in pantofole".

09 gennaio 2012 alle ore 12:07

Apocalisse in pantofole

di Francesco Franceschini

editore: Verbavolant

pagine: 208

prezzo: 11,05 €

Acquista `Apocalisse in pantofole`!Acquista!

Il romanzo racconta le disavventure di tre quarantenni, amici d’infanzia, divenuti però più cinici e distanti, di fronte ad una realtà sconvolgente come può essere soltanto la prospettiva dell’imminente fine del mondo, alla quale ognuno di loro reagisce a seconda della propria indole e cerca di dare una risposta.
Edoardo è l’Io narrante, Michele uno scrittore, più preoccupato di aver perso la propria ispirazione che della prossima catastrofe e Giovanni un assessore che, da buon politico, è abituato a minimizzare e quasi ignorare la realtà della situazione, perso nei suoi futili impegni mondani.
Il nostro Autore, perciò, con la sua narrazione ci obbliga a  volte a sorridere, altre a riflettere sulle miserie umane che appartengono a tutti noi, ma che cerchiamo di non lasciar trapelare, presi dal vortice dei mille impegni quotidiani e che solo di fronte ad un avvenimento straordinario emergono in tutta la loro drammaticità.
Con la sua pungente ironia, già evidente dal titolo paradossale, infatti, Francesco Franceschini legge la nostra epoca in chiave grottesca, mettendone in evidenza tutte le contraddizioni e le paure; perciò la vera morale, forse, è comprendere che non bisogna farsi troppe domande, né pretendere risposte, ma soltanto vivere al meglio ogni giorno.

recensione di Antonio Colosimo

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento