username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Francesco Giuliano

in archivio dal 13 set 2011

Idria - Italia

segni particolari:
Barba bianca e capelli radi. Scrivo e pubblico articoli di Didattica della chimica in "CnS" (SCI), in "Scienze & Ricerche" (AIL) e nel sito del giornale news-24.it. Aborro la separazione della cultura umana, che è una e una sola.

mi descrivo così:
Libri:I sassi di Kasmenai;Come fumo nell'aria;Il cercatore di tramonti; L'intrepido alchimista;Sulle ali dell'immag.ne;La ricerca;Sul sentiero dell'origano selvatico;M'accorsi d'amarti;Quando bellezza m'appare;Ragione e sentimento;Voglio lasciare traccia;Tra albori e crepuscoli;Migra il pensiero mio

23 novembre 2012 alle ore 10:24

Estasi

Ascoltando le sublimi
note da Orfeo concepite,
effuse dalle corde vibranti
di una dolce chitarra
raccolte con dovizia dall’aria
e protese nell’aria con generosità,
con gli occhi chiusi
immerso tra i colori estremi
di un variopinto tramonto
di un pallido autunno
alzai lo sguardo verso il cosmo
dove regnavano
serenità, limpidezza, trasparenza,
soprattutto armonia
generata da naturale simmetria,
lontano dalla bassezza
e dal grigiore umani.
Mi incantai
e desiderai di me
ogni cosa
che dottamente
avevo innalzato.
Scoprii di me
mentre assaporavo,
guidato soavemente
dall’amico Morfeo,
quelle dolci note
la mia colta gradevolezza
mista a raffinatezza
ricercatezza direi,
apprezzai poi
con un pizzico di
scaturigine ironica
la mia polla romantica.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento