username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Francesco Giuliano

in archivio dal 13 set 2011

Idria - Italia

segni particolari:
Barba bianca e capelli radi. Scrivo e pubblico articoli di Didattica della chimica in "CnS" (SCI) e in "Scienze & Ricerche" (AIL), in www.latinainvetrina.it, in www.buongiornolatina.it e in http://educa.univpm.it. Aborro la separazione della cultura umana, che è una e una sola.

mi descrivo così:
I romanzi:I sassi di Kasmenai,Il foglio;Come fumo nell'aria, Prospett.Ed.;Il cercatore di tramonti, Il foglio; L'intrepido alchimista,SensoInversoEd.; Sulle ali dell'immaginazione,Aracne. Le poesie: M'accorsi d'amarti;Quando bellezza m'appare;Ragione e sentimento;Voglio lasciare traccia,Libr.Ed.Urso

05 giugno 2014 alle ore 15:52

Mater Matuta

Mater Matuta,
luminosa dea
che dai vita ad ogni nuovo giorno
con la luce che effondi
il mio primo pensiero mattutino
a te rivolgo.
Nel rimirare l’amabile tuo viso
da cui dilaga benevolenza
nel mio cuore affiora
un grande desiderio di possederti
le mie membra esauste al solo sentirti
si sciolgono
il cuore nel petto fortemente sobbalza
e quando la tua luce scompare,
nell’attesa che ricompaia,
immersa in una cascata di rose rosse
ti sogno
mentre un petalo il viso ti sfiora
un altro petalo sul tuo crine s’adagia
un altro ancora fragranza ti dona
e parole d’amore
che regali al mondo intero
intoni.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento