username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Friedrich Hölderlin

in archivio dal 27 feb 2015

20 marzo 1770, Lauffen am Neckar - Germania

07 giugno 1843, Tubinga - Germania

segni particolari:
Ho vissuto gli ultimi trentasei anni della mia vita in stato di pazzia, senza smettere di scrivere. Nell'ultimo periodo firmavo le mie poesie con il nome di "Scardanelli" e le datavo con fantasia. 

mi descrivo così:
Sono stato uno dei maggiori poeti tedeschi. Mi sono laureato in teologia e i miei compagni di studio all'Università di Tubinga erano Hegel e Schelling.

27 febbraio 2015 alle ore 12:32

Alle Parche

Un’estate donatemi, o possenti!
E solo un autunno al mio canto maturo,
poiché il cuore, saziato
di dolce gioco, muoia persuaso.
L’anima che non ebbe in vita il suo diritto
divino non avrà pace neppure
laggiù tra i morti. Ma se mi sarà dato
ciò che mi è santo in cuore, la poesia,
sii benvenuta, pace delle ombre!
Anche se non mi seguirà la cetra
sarò appagato. Avrò vissuto un giorno
come gli Dei, più non chiederò.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento