username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Gabriele Prignano

in archivio dal 31 gen 2015

04 aprile 1931, Napoli - Italia

segni particolari:
Scrivo  - poesie, racconti, romanzi -  e continuo a scrivere, per trovare una ragione e un conforto alla fatica di vivere. Le storie di personaggi inquieti, grotteschi rappresentano un po’ lo specchio delle mie personali vicende.

mi descrivo così:
Scrivo poesie  d’Amore o, meglio, per amore della vita, in contrasto perenne con la visione di una Fine irreparabile e inevitabile per tutti. Mi ispira la grazia, la bellezza, la tenerezza in conflitto con l’idea della separazione da quanto amiamo e desideriamo, ma, ripeto,  destinato col tempo dolo

31 gennaio 2015 alle ore 15:28

Notti d'amore

Discesa veloce da cielo
rechi odore di complice luna
promessa di notte d’amore
sommesso canto
di rosee labbra dischiuse
in cui s’annega lo sguardo mio smarrito.
Perso muto ora soggiaccio
a dolce incanto di fatati occhi fatali
su alte vette galoppa mio cuore
ove cielo si nutre di candida spuma
nuvola panna ombra di fuggente giorno
e tu tra trepide mie braccia
tu mia vita mio respiro amore mio
tuo sguardo visita doma
tambureggiante cuore
frastuono di zoccoli in esitante testa
mano errante smarrita.
Sorseggio tuoi sospiri
avido inebrio sensi miei selvaggi
di carezze e suoni
profumo di seno di cuore
in te rincorro segreti nascosti
in coppa
di rosso lenzuolo di rosa.
((Gabriele Prignano))
Tutti i diritti riservati.
 

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento