username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Gabriella Stigliano

in archivio dal 05 lug 2013

Napoli - Italia

mi descrivo così:
M'incanta l'arte e anche l'arte delle parole che genera poesia, storie, visioni, emozioni e sensazioni. Esprimo a modo mio l'assurdo mondo che mi ritrovo dentro.

sabato alle ore 7:59

Cambiò la mia voce che chiamava la vita

Giocavo col sole
prima di scoprire l'esistenza
delle ombre,
come il dolore dietro
ad un sorriso,
come l'amore desiderato
e non vissuto.
Il mio sguardo divenne
imbevuto di sale,
sogni perduti e verità amare.
Cambiò la mia voce
che chiamava la vita,
cambiò cercando la poesia
in ogni ricamo strappato
e poi ricucito,
in ogni gesto d'amore
non compreso,
in ogni momento in cui
portavo la malinconia
sul mio viso.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento