username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Gabriella Stigliano

in archivio dal 05 lug 2013

Napoli - Italia

mi descrivo così:
M'incanta l'arte e anche l'arte delle parole che genera poesia, storie, visioni, emozioni e sensazioni. Esprimo a modo mio l'assurdo mondo che mi ritrovo dentro.

26 luglio alle ore 23:57

Dietro le porte degli affanni

Dietro le porte anguste
degli affanni
c'è un uomo con i suoi anni,
che chiama se stesso
vigliacco,
che crede che si sia perso,
rinunciando alla brezza
che voleva sentire addosso,
rinunciando a quella brama
antica di vita,
che ha riposto dentro
un cassetto.
Dietro quelle porte
quell'uomo è in lacrime
ed il suo amore,
teso e involontario,
è ancora evidente
e nei suoi occhi allo specchio
sfiora la verità che ha dentro.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento