username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Gabriella Stigliano

in archivio dal 05 lug 2013

Napoli - Italia

mi descrivo così:
M'incanta l'arte e anche l'arte delle parole che genera poesia, storie, visioni, emozioni e sensazioni. Esprimo a modo mio l'assurdo mondo che mi ritrovo dentro.

17 giugno alle ore 21:13

Divenne la terra divisa dal cielo

Divenne la terra divisa dal cielo,
le creature di cenere
si fecero umane,
le creature alate, invece,
restarono nella brezza del cielo
e mandavano ai mortali
segnali da lontano.
Divenne la terra un luogo
con sembianze divine,
ma ad ogni angolo
poteva nascondersi il male.
Divenne la terra
sede di tutto quello
che poteva esistere,
le parole che univano
potevano separare,
l'amore fra le creature
poteva finire,
il dolore faceva soffrire,
ma le creature alate
arrivarono sulla terra
per far proseguire gli umani
anche nell'errore,
per condurli sulla strada
che avevano dimenticato,
per elevarsi in quel cielo separato.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento