username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Gabriella Stigliano

in archivio dal 05 lug 2013

Napoli - Italia

mi descrivo così:
M'incanta l'arte e anche l'arte delle parole che genera poesia, storie, visioni, emozioni e sensazioni. Esprimo a modo mio l'assurdo mondo che mi ritrovo dentro.

lunedì alle ore 23:13

E insieme dimenticare

Circondami di cielo,
permettimi di fluttuare
sopra il suolo di argilla
e fieno,
attraversami l'anima
come se tu fossi
respiro,
schiariscimi la macchia
che ho sul cuore,
ho una febbre da guarire.
S'innalza il canto
del nostro divenire
per arrivare sulle nostre
bocche troppo silenziose,
per poi farci cantare
con le prime stelle del mattino
e insieme dimenticare il ritorno
delle nostre lacrime
dalla vita ereditate.

 

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento