username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Gabriella Stigliano

in archivio dal 05 lug 2013

Napoli - Italia

mi descrivo così:
M'incanta l'arte e anche l'arte delle parole che genera poesia, storie, visioni, emozioni e sensazioni. Esprimo a modo mio l'assurdo mondo che mi ritrovo dentro.

16 luglio alle ore 5:30

La leggenda di Re Artù

Una leggenda narrata ci parla
di un re che regnava
ad una tavola rotonda,
con l'aiuto di un mago
di nome Merlino.
Il menestrello cantava
di un amore impossibile
e appassionato
tra un cavaliere valoroso
e Ginevra, la sua regina.
Il giullare di corte
derideva ogni cosa
con i suoi buffi spettacoli in rima.
Era re Artù
con la sua giustizia
e con la sua spada,
a regnare in un regno
ai confini di una magica nebbia
che molte cose celava
e oltre la nebbia
un'isola compariva,
dove viveva la fata Morgana
con le su sorelle
a fare incantesimi e pozioni,
a custodire segreti
e a intessere trame nascoste
e situazioni.
La leggenda ha una voce
che si addentra nella storia,
il passato è, spesso, romanzato,
e acquista più fascino
nella nostra memoria.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento