username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Gabriella Stigliano

in archivio dal 05 lug 2013

Napoli - Italia

mi descrivo così:
M'incanta l'arte e anche l'arte delle parole che genera poesia, storie, visioni, emozioni e sensazioni. Esprimo a modo mio l'assurdo mondo che mi ritrovo dentro.

07 settembre alle ore 6:11

Mutevoli nuvole guardo

Mutevoli nuvole guardo,
mutevoli sogni perdo,
pensieri su carta conservo,
mentre lascio libera l'anima
a camminare nel suo etereo
e segreto giardino,
dove t'incontro
con le mani che chiedono
di essere nel mio destino,
che scrivono promesse,
che dolcemente
si appoggiano sulle mie tempie.
Mutevoli le nostre impronte
sulla sabbia,
cerchiamo di fermare
questo tempo
che ci sfugge e che ci affanna,
portiamo come un vanto
i segni del vissuto sulla pelle,
domani arriverà senza dirci
quel mistero che s'intravede
dentro i nostri sguardi
e che richiama in terra
il cielo abitato dagli angeli.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento