username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Gabriella Stigliano

in archivio dal 05 lug 2013

Napoli - Italia

mi descrivo così:
M'incanta l'arte e anche l'arte delle parole che genera poesia, storie, visioni, emozioni e sensazioni. Esprimo a modo mio l'assurdo mondo che mi ritrovo dentro.

29 giugno alle ore 19:19

Nonostante i miei acerbi anni

Giocavo col sole
fuori al balcone del tempo
che andava,
aspettavo quel momento
che mi dava un respiro di eterno,
nonostante i mie acerbi anni,
nonostante i miei inverni
privi di affanni.
Sentivo che l'infanzia
regalava dolcezze
e già piccole amarezze,
tutto poteva diventare alleanza
e se il gioco diventava cattivo,
io perdevo il cielo
e mi allontanavo,
me ne andavo in silenzio
o mi nascondevo,
pedalavo con la mia bicicletta
e un sogno cercavo,
finivo il giro
e nei miei occhi
lacrime conservavo.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento