username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Gabriella Stigliano

in archivio dal 05 lug 2013

Napoli - Italia

mi descrivo così:
M'incanta l'arte e anche l'arte delle parole che genera poesia, storie, visioni, emozioni e sensazioni. Esprimo a modo mio l'assurdo mondo che mi ritrovo dentro.

13 luglio alle ore 22:06

O' ciel' s' facett' scur'

Nun è cchiù tiemp
e' m' chiammà :
“Ammore”,
m' dicist' nu' juorn'
ca' purtav' dint'
all' uocchie o' sole
e turnann' turnann'
o' ciel' s' facett' scur'.
Quann' arrivaje a' cas'
o' core tremmann'
t' chiammava ancora
“Ammore”,
ma o' ssapeva
ca' na' magia era fernut'.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento