username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Gabriella Stigliano

in archivio dal 05 lug 2013

Napoli - Italia

mi descrivo così:
M'incanta l'arte e anche l'arte delle parole che genera poesia, storie, visioni, emozioni e sensazioni. Esprimo a modo mio l'assurdo mondo che mi ritrovo dentro.

19 giugno alle ore 22:57

Ricordo ciò che ero

Ricordo un'anima
dentro un silenzio
che aveva i denti stretti
ed il peso dell'assenza.
Ricordo che quell'anima
negli anni raggiungeva
il profilo della sera contemplata,
come un volto che si ama,
come un nome che emoziona.
Ricordo che quell'anima
era la mia,
in cerca di angoli d'estate
per sopportare gli inverni
accumulati,
ricordo che l'amore
mi ha reso le sue facce,
ricordo ciò che ero
e non ne faccio un vanto,
ho seguito un'eco di parole,
ho lasciato a metà strada
quello che sembrava incanto.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento