username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Gabriella Stigliano

in archivio dal 05 lug 2013

Napoli - Italia

mi descrivo così:
M'incanta l'arte e anche l'arte delle parole che genera poesia, storie, visioni, emozioni e sensazioni. Esprimo a modo mio l'assurdo mondo che mi ritrovo dentro.

23 marzo alle ore 23:55

Sai, stanotte ho parlato alle stelle

Sai, stanotte ho parlato alle stelle
e ho scoperto che oltre al sapere
nel silenzio,
loro si congiungono e ti rispondono.

Cosa ti hanno detto?

Mi hanno rivelato che la loro luce
non può illuminare tutto ciò che è
in ombra e in decadenza
e che le memorie dell'uomo
possono finire nell'oblio misterioso
dei buchi neri,
stelle morenti senza rimedi,
senza esser più la sede dei desideri.

Ma le stelle possono parlarci del destino?

Non proprio, sanno riconoscere
i nostri sogni sotto il cielo,
sanno farci amare
e ricordare chi eravamo,
sanno toglierci dal cuore
una dose di veleno,
un dolore che ritorna
quando sembra si dissolva
nel sereno.
Sai, stanotte ho parlato alle stelle,
guardiani di luce
sulle nostre anime stanche e ferite,
dalla scintilla divina toccate.

 

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento