username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Gabriella Stigliano

in archivio dal 05 lug 2013

Napoli - Italia

mi descrivo così:
M'incanta l'arte e anche l'arte delle parole che genera poesia, storie, visioni, emozioni e sensazioni. Esprimo a modo mio l'assurdo mondo che mi ritrovo dentro.

22 marzo alle ore 18:19

Sono come la malinconia dietro le finestre

Ho il cuore malandato,
qualche volta l'ho perso,
poi l'ho ritrovato.
A quest'ora potevo essere
nei rituali di un'altra vita?
Forse sarei stata la stessa
persona complicata.
Sono andata fuori tempo
e fuori strada.
Ho intonato a bassa voce
il mio canto innamorato,
ero inerme fuori la tua casa.
Il mio cuore era in viaggio
nell'amore e nelle paure.
Sono come la malinconia
dietro le finestre
e aspetto te,
sui miei crepuscolari orizzonti.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento