username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

in archivio dal 09 set 2021

Genny Caiazzo

16 luglio 1975, Napoli - Italia
Segni particolari: Artista, cantante e poeta. I miei lettori mi chiamano Angelo poeta del web.
Mi descrivo così: Sono una persona umile che scrive la vita facendola diventare poesia.
Mi trovi anche su:

elementi per pagina
elementi per pagina
  • lunedì alle ore 19:25
    Il tuo Volere

    Adesso il tuo volere mi è chiaro nella mente
    Mi hai dato il dono di aiutare la gente,
    tutti con me si vogliono sfogare
    il mio compito e doverli ascoltare,
    chiunque cerca conforto in me  sostiene
    che i miei consigli  li fanno  stare bene ,
    come una missione mi hai ingaggiato
    è questo il percorso che mi hai indicato,
    anche nella più atroce sofferenza
    ascolto e consiglio con tanta pazienza,
    porto il peso del dolore senza obbiettare
    perché forse sai che lo posso sopportare,
    è il tuo volere e lo rispetto
    questo è il mio compito e lo accetto.
     
    Genny Caiazzo

     
  • lunedì alle ore 19:13
    Il Dolore

    Il dolore scacciarlo non posso
    è una cicatrice che resta addosso,
    rispetto la sofferenza di tutti quanti
    tengo il mio dolore e vado avanti,
    senza volermi ribellare
    sei tu quel dolore e devi restare,
    anche una ferita puo essere speciale
    la voglio dentro di me anche se fa male,
    avrà più senso ogni singola lacrima
    con te nel cuore e il dolore nell’anima.
     

     
  • lunedì alle ore 19:13
    Sarà sempre colpa tua

    Come al solito ci caschi,
     nella trappola dei maschi,
     poi ti senti sfortunata e depressa,
     Ma devi prendertela solo con te stessa,
     decidi di smetterla di soffrire,
     Non è difficile Devi solo reagire,
     prendi consapevolezza e salvati,
     trova l'autostima è amati,
    la tua vita sei tu che la domini,
    non lasciarlo fare agli uomini,
    è un terreno tortuoso la strada del piacere
    apri gli occhi sei tu che non vuoi vedere,
    nessuna storia d’amore vive solo in un letto
    la colpa sarà sempre tua se non pretendi rispetto.
     
    Genny Caiazzo

     
  • lunedì alle ore 19:12
    Questa persona

    Voglio una persona che mi porti rispetto
    Che mi faccia sentire al sicuro e protetto,
    puo insegnarmi delle cose senza farmi sentire sbagliato
    deve difendermi in pubblico e correggermi in privato,
    una persona giusta che accetti ogni mio difetto
    che mi abbraccia e mi accarezza prima di portami a letto,
    quando sono felice,triste o in piena crisi di follia
    voglio semplicemente che ci sia,
    che insieme a me si arrabbia e si emoziona
    che mi tiene il muso e poi mi perdona,
    mi aspetto  che non si arrenda e che tra noi funziona
    ecco! al mio fianco cerco voglio questa persona.
     
    Genny Caiazzo

     
  • lunedì alle ore 19:11
    Una via d'uscita

    Non fai nemmeno in tempo
     a metabolizzare un dolore
    Che il destino ti spara un altro colpo al cuore,
    sai che è troppo e non lo puoi gestire
    ma devi comunque per forza reagire,
    la rabbia e l’angoscia ti devasta
    urli a Dio per favore basta!
    Inevitabilmente ritorni a pregare
    Sai che è l’unica cosa che puoi fare,
    Ritorno da te sono ancora io
    Ti imploro di nuovo aiutami Dio!
    La paura è implacabile
    Crollare è inevitabile,
    ho fede e non cedo
    Dio mi fido e ti credo,
    la felicità è inafferrabile
    nessuno di noi è intoccabile,
    è un tatuaggio la sofferenza
    sembra quasi dipendenza,
    avresti mille cose da dire
    ma a niente possono servire,
    del perché non c’è traccia
    quando una diagnosi ti sbattono in faccia,
    devi prepararti ed accettare
    combattere e non mollare,
    fuoco e dolore nella testa
    che vuoi farci la vita è questa!
    Quanti ostacoli sul percorso mio
    Ma se li posso superare ti ringrazio Dio,
    apprezzi ancora di più la vita
    quando mi regali sempre una via d’uscita.

    Genny Caiazzo

     
  • lunedì alle ore 19:10
    Vieni da me

    Senza di te il mio cuore è diventato di ghiaccio
    Per scioglierlo ci vorrebbe un tuo abbraccio,
    non so più dare senso alle speranze
    da tutto e tutti prendo le distanze,
    come un pupazzo chiuso in vetrina
    niente più ormai  è come prima,
    quasi tutto mi è indifferente
    non faccio avvicinare la gente,
    mi hai lasciato da solo ma perché?
    Aggredisco chiunque mi  parli di te,
    il mio cuore non lo sopporta
    tu per me non sei morta,
    non è possibile mi sto logorando
    la mia vita senza te sta cambiando,
    ti immagino bella e piena di luce nel tuo paradiso
    ma qui sono rimasto  al buio e senza sorriso,
    io e te stavamo sempre insieme
    ci volevamo un mondo di bene,
    il dolore è troppo immenso
    io senza di te non ho senso,
    vieni da me anche solo in un sogno
    ti prego abbracciami ne ho bisogno.
     
    Genny Caiazzo

     
  • 06 ottobre alle ore 20:24
    Anima Nera

    approccio sinistro, sadico e crudo
    danno brividi quelle mani sul mio corpo nudo,
    esplode una chimica quasi surreale
    in un rapporto che sa  fare  solo male,
    scappo da te ti caccio. mi assento
    ma poi ti rivoglio e me ne pento,
    sei tutto ciò che non vorrei
    eppure mi piaci ma chi sei?
    cammini nella mia mente ed è straziante 
    questa dipendenza è nociva e imbarazzante,
    è una lama affilata ogni tuo difetto
    sono io maledetto che ti voglio nel mio letto,
    resta un ultima volta solo questa sera 
    dopo rivestiti e vattene Anima nera.

    Genny Caiazzo

     
  • 02 ottobre alle ore 21:30
    Solo tu

    Solo tu
    Negli occhi mi leggevi,
    come una madre mi proteggevi,
    ti cerco in altri volti,
    ti parlo e mi ascolti,
    tengo unite le catene
    fingo di stare bene,
    affogo nel tormento
    tu sai come mi sento,
    solo tu
    mi nutrivi di emozione
    mi davi protezione,
    accarezzavi i miei difetti
    avevamo tanti  progetti,
    sembrano passati pochi istanti
    non riesco ad andare avanti,
    solo tu
    sapevi strapparmi tanti si
    e so che non ti piace vedermi così,
    non lo voglio accettare
    non lo so realizzare,
    mi sapevi capire
    io mi sento morire,
    solo tu
    eri amore costante
    mi facevi sentire importante,
    sei fondamentale figura
    senza di te ho paura,
    sento il tuo sorriso
    sembra vicino il paradiso,
    mi chiami e mi giro
    sento addosso il tuo respiro,
    senza di te non so stare
    tesò tu mi devi aiutare,
    non ci sarà mai nessuna più
    ci sarai sempre e solo tu,
     vivi nel mio amore forte
    non accetterò mai la tua morte.
     
    Genny Caiazzo

     
  • 02 ottobre alle ore 9:56
    L'unico Legame

    Quello che ho dentro non lo posso spiegare
    Sanguina questa  ferita che non riesco a curare,
    per quell’amore avrei fatto di  tutto
    strappo le pagine di quella favola che lei ha distrutto,
    mi sento lesionato nell’orgoglio sono troppo scosso
    vorrei ricominciare ma dimenticare non posso,
    si è rotta in mille pezzi la fiducia che avevo
    ai valori di una famiglia io ci credevo,
    non accetto che sia davvero finita
    ma so che non riavrò indietro la mia vita,
    provo a fregarmene di quello che la gente dice
    il problema sono io che mi sento infelice,
    nessuno è realmente in grado di capire
    il male che ho ricevuto mi farà sempre soffrire,
    ognuno dice la sua ma tra verità e inganni
    nessuno sa davvero  mettersi nei miei panni,
    cambia tutte le cose una forte delusione
    per lei non proverò più la stessa emozione,
    cosa voglio fare non l'ho ancora capito 
    ma so che come padre non ho mai fallito,
    le mie figlie sono il battito del mio cuore
    l’unico legame che posso chiamare amore.

    Genny Caiazzo 

     
  • 28 settembre alle ore 20:17
    Ti prego Aiutami

    Ti sento
    In ogni momento,
    al chiuso o all’aperto
    ci sei ti avverto,
    non è finita
    sei ancora vita,
    niente può la morte
    il nostro noi è più forte,
    perdo pezzi di cuore
    bevo rabbia e dolore,
    nella testa c’è  odio e guerra
    senza di te sulla terra,
    sopravvivo e resisto
    sei tra le braccia di  Cristo,
    ti raggiungerei con un salto
    tu mi guardi dall’alto,
    non posso ne fare ne dire
    mi sembra di impazzire,
    lo so che in un  altro modo  ci sei
    ma mi manchi ed è qui che ti vorrei,
    lascio aperte tutte le porte
    vieni a stringermi forte,
    vuoi che reagisco  e mi vergogno
    ma devo piangere ne ho bisogno,
    fa davvero troppo male
    mi sembra tutto surreale,
    voglio averti accanto
    mi sento spento e affranto,
    mandami una nuvola ed io volo
    voglio raggiungerti mi sento solo,
    se sto sbagliando Signore scusami
    ma se mi capisci ti prego Aiutami.
     
    Genny Caiazzo

     
  • 26 settembre alle ore 13:15
    Difendo questo Amore

    Difendo questo amore
    Accettando anche il dolore,
    col sentimento si sopporta
    della gente non mi importa,
    gli attacchi si sciolgono come neve
    l’offesa qualifica chi la fa non  chi la riceve,
    vado avanti e non mi arrendo
    questo amore lo difendo,
    ho imparato a spiccare il volo
    la felicità me la prendo da solo,
    crederci sempre è importante
    anche se dovesse durare un istante,
    non chiedo a nessuno il permesso
    voglio rispettare solo me stesso,
    le persone che ci hanno giudicati
    hanno un armadio pieno di peccati,
    noi comunichiamo con la voce del cuore
    da tutto e tutti difendo questo amore.
     
    Genny Caiazzo
     

     
  • 24 settembre alle ore 17:53
    Anche no

    Se aspetti che mi sbilanci non lo farò
    se vuoi giocare per favore anche no,
    dammi verità se vuoi che mi sblocchi
    tieni la bocca chiusa e fa parlare gli occhi,
    spesso è l'istinto che il cuore vuole
    non servono tante parole,
    anche se ti sento scorrere  nelle vene
    non sarò quello che ti conviene,
    l'amore non ha comandi e non ha ruoli
    se non c'è fiducia meglio stare soli,
    non chiedermi cosa provo non te lo dirò
    se miri solo al letto per favore anche no.

    Genny Caiazzo

     
  • 22 settembre alle ore 14:45
    Figli di Dio

    Stringiamoci le mani su questa terra
    mirate alla pace e spegnete la guerra,
    il male appartiene all'oblio
    siamo tutti figli di Dio,
    ci protegge nel dolore e nel pianto
    nel nome del padre, del figlio e
    dello spirito santo.

    Genny Caiazzo

     
  • 21 settembre alle ore 14:04
    Al Volto Santo

    Quante volte insieme abbiamo pianto, Io e Anita al Volto Santo, Come un appuntamento sembrava che ci stessi aspettando, Ti sentivamo dentro Mentre stavamo pregando, Dovevamo venire ad ogni costo, La seconda fila era il nostro posto, Il covid l'ha portata via Togliendomi il sorriso, Ma so che adesso è insieme a Gesù in paradiso, Vado avanti con il dolore ed il pianto, Ma anche per lei Verrò sempre al Volto Santo. Genny Caiazzo

     
  • 19 settembre alle ore 1:13
    Devi Restare

    Devi restare
    non posso lasciarti andare,
    non ti lascio finire
    fermati non voglio capire,
    la mente non è razionale
    non insistere mi fa troppo male,
    Devi restare
    per favore non c'è la posso fare!
    lasciami il tempo di soffrire
    non parlare non ti voglio sentire,
    io la voglio questa follia
    lasciamela non portarmela via,
    ho paura non mi lasciare!
    ti prego aiutami Devi restare.

    Genny Caiazzo

     
  • 17 settembre alle ore 0:22
    Mi manchi

    Da solo me ne resto
    mi manchi in ogni gesto,
    sono totalmente cambiato
    mi sento vuoto e arrabbiato,
    vorrei averti vicino
    prenderei a calci il destino,
    solo il dolore riesco a scrivere
    non è più vita ma  è sopravvivere,
    i miei occhi sono spenti e stanchi
    Dio mio quanto mi manchi.

    Genny Caiazzo

     
  • 14 settembre alle ore 21:40
    Non vali niente

    Nascondi le bugie dietro un verso poetico
    Meglio che la smetti sei solo patetico,
    togliti pure quel falso sorriso
    ormai la maschera ti è caduta dal viso,
    il problema non è il tuo orientamento sessuale
    ma è la cattiveria che hai nel fare del male,
    ti viene facile per te è naturale
    odiarti sarebbe banale,
    ti darò indifferenza solo questo posso fare
     la vita ti presenta il conto e lo dovrai pagare,
     chi non ha paura d’amare è lodevole
    chi gioca con i sentimenti è colpevole,
    è senza battiti questo tuo cuore
    tu non sai cos’è l’amore,
    adesso credo sia evidente
    che come persona non vali niente.
     
    Genny Caiazzo

     
  • 14 settembre alle ore 1:46
    Oltre il fondo

    Strade vuote senza odori 
    cibo e bevande senza sapori,
    fisso su un muro rotto la mia storia infelice
    immortalata in un quadro senza cornice,
    ormai ho toccato oltre il fondo
    si avvicina la fine del mondo,
    mi sdraio tra le macerie e me ne sto zitto
    ho perso mi rassegno sono stato sconfitto.

    Genny Caiazzo

     
  • 11 settembre alle ore 19:59
    Devi essere viva

    Devi essere la strada dove io camminerò

    Il mio ossigeno quando soffocherò,

    quando grido non c’è la faccio

    devi darmi un abbraccio,

    abiterai nel mio cuore,nella mente,

    devi essere sempre presente,

    quando il buio fuori strada mi conduce

    tu devi indicarmi la via ed essere la mia luce,

    devo sentirti quando è troppo forte il dolore

    vieni a mettermi la mano sul cuore,

    devi essere una carezza quando non so cosa fare,

    la salvezza per non farmi mollare,

    devi essere per le mie domande la risposta decisiva

    devi restare al mio fianco devi essere viva.

     

    Genny Caiazzo

     

     

     
  • 10 settembre alle ore 19:06
    Amanti

    Vivremo e ci perderemo emozioni importanti
    Questo è il destino degli amanti,
    e sotto ad una pioggia di perché
    soffriremo nel non poter stare
    sempre insieme io e te ,
    privi di pudore e senza diritti
    anneghiamo nelle lacrime e dobbiamo stare zitti,
    saremo l’amore limitato
    l’errore ed il peccato,
    semineremo rabbia e dolore
    sanguinerà il nostro cuore,
    a sostenere le nostre follie
    saranno sempre e solo bugie,
    nel difenderci avremo sempre poco fiato
    per urlare a tutti un amore sbagliato,
    ci faremo inutili promesse
    le cose resteranno sempre le stesse,
    avremo sempre voglia di scappare
    ma troppo vigliacchi per poterlo fare,
    il nostro futuro sarà solo un miraggio
    per fare delle scelte ci vuole coraggio,
    e sotto gli occhi di tutti quanti
    saremo sempre due squallidi amanti.

    Genny Caiazzo

     
  • 10 settembre alle ore 19:06
    Mi piaci

    Non faccio nulla per averti,
    però mi piace piacerti,
    mi diverte stuzzicarti,
    litigare e poi cercarti,
    ti lascio sfiorare un po la follia,
    astute le tattiche che usi per
    non farmi andare via,
    mi affascina il tuo essere audace,
    la tua determinazione mi piace,
    a volte mi spiazzi e mi stanchi,
    ma se non ti vedo mi manchi,
    nell’imperfezione vai bene così,
    finisce il gioco se ti dico di si,
    voglio andarmene ma resto,
    ti adoro e ti detesto,
    quando voglio ferirti uso dure parole,
    vorrei allontanarmi ma il cuore ti vuole,
    sembrano uniti i nostri destini,
    siamo grandi ma anche bambini,
    se ti arrabbi mi eviti e taci,
    è tutto surreale e folle però mi piaci.

    Genny Caiazzo

     
  • 10 settembre alle ore 19:04
    Depresso

    La lotta per la vita si fa sempre più dura,
    aumenta l’angoscia, cresce la paura.
    Perché chiamate mondo questa gabbia di matti
    dove tutti son strani, dove tutti son fatti.
    Passo il tempo a guardarmi nello specchio,
    mi vedo pallido, mi sento vecchio.
    Spremo la mente, gira e si sforza
    ho il mal di testa, non ho più la forza.
    Intorno a me ci son tanti nemici,
    invidio quelli che sono felici.
    Sento rumori, sembrano campane
    cerco aiuto, non c’è neanche un cane.
    La gente ride, mi sento un pagliaccio,
    il mio cuore tace, sembra di ghiaccio.
    Sono sempre più triste, ho un forte dolore
    mi manca il calore, mi manca l’amore.
    Ormai niente è più come prima,
    mi sento un pupazzo chiuso in vetrina.
    Non c’è soluzione per chi non vede
    non c’è comprensione se il cuore cede.
    Ma io perché vivo? Ditemi almeno questo,
    più lotto contro il mondo e più fallito resto.
    Speranza e più coraggio non è quello che ci vuole
    Non fate più promesse, non dite più parole.
    Tutto finisce, non sono più me stesso,
    ormai sono caduto, ormai sono Depresso.

    Genny caiazzo

     
  • 10 settembre alle ore 19:03
    Pezzo di vita

    Sapere che il tempo ti invecchia senza poesia
    e un pezzo di vita ogni giorno va via,
    vedere un mondo cosparso di paure
    di loschi individui e cattive figure,
    non è cosi facile vivere in un presente
    dove lotti come un cane senza ricevere niente,
    la gente è brava quando deve ferirti o mentirti
    ma quando cerchi conforto non ha nulla da dirti,
    c'è troppo vento ed è più gelido e forte
    arriva prepotente lasciando odore di morte,
    qualcuno per favore mi indichi l'uscita
    voglio andare via,questa non è vita!
    vorrei parlare con colui che comanda
    fatemi salire,voglio fargli qualche domanda,
    desidero dire a chi è cosi onnipotente
    perche mai tace,perche non fa niente!
    ha lasciato a noi il compito di credere e pregare
    ma si è tenuto le ali per non farci volare,
    hanno scritto un libro che parla di doveri
    saranno poi giusti,saranno poi veri?
    io non ti giudico,ma credere a tutto non posso
    voglio fidarmi di te avendo il tuo profumo addosso,
    con esso ogni notte lavo la mia pelle
    poi guardo il cielo e ti cerco tra le stelle,
    ovunque tu sia,ti prego fa qualcosa
    il mio cuore è stanco,da troppo tempo non riposa,
    si avvicina per lui la parola fine
    ormai non regge più a tutte quelle spine,
    ti chiedo aiuto,ne ho davvero bisogno
    fatti vedere,anche solo in un sogno,
    sono troppe le cose che non riesco a capire
    forse per riuscirci dovrei morire,
    siamo in tanti a cercarti avanti guardaci!
    stiamo annegando per favore salvaci!

    Genny Caiazzo

     
  • 10 settembre alle ore 19:03
    Lucifero

    Bello e potente con l’inganno nel sorriso,
    attirato dal male hai lasciato il paradiso,
    le anime pure le vorresti catturare,
    usando il tuo fascino per farle innamorare,
    hai ali grandi e forti e con gli occhi puoi fissare,
    chi perduto nel buio non sa più cosa fare,
    domini nel tuo impero colmo di finti eroi,
    ma sotto questo cielo siamo più forti noi,
    nel silenzio dell’angoscia usi tatto e maniera ,
    ma per allontanarti basta una preghiera,
    il male è solamente una sconfitta atroce,
    ti pieghi e sei nulla davanti ad una croce,
    semini spavento e nel tuo regno di dolore,
    dannato sarai sterile innanzi al nostro signore.

    Genny Caiazzo

     
  • 10 settembre alle ore 19:02
    L'infinito

    luce che illumina montagne rocciose
    un letto decorato con petali di rose,
    stelle allineate non troppo distanti
    le osservi brillare come diamanti
    l'eco di una voce gentile che ti sveglia al mattino
    angeli che ti coccolano come fossi un bambino
    attimi di pace splendore sul viso
    il fascino delle rughe su quel sorriso
    protetti da una mano amica
    respirare senza nessuna fatica
    non sentirsi più come uno straccio
    senza tempo nel godersi un abbraccio
    lacrime che diventano gocce di profumo
    non aver paura più di nessuno
    camminare nudi senza alcun vestito
    liberi e felici questo è l'infinito.

    Genny Caiazzo