username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Poesie di Genny Caiazzo

Visita la scheda completa e tutti gli altri testi di Genny Caiazzo

  • 10 settembre 2021 alle ore 18:19
    Solo amici

    Non ci possiamo amare
    Quel che siamo ci deve bastare,
    che amore sarebbe se da tutti quanti
    ci nascondessimo facendo gli amanti,
    questo proprio non lo sopporto
    non è così che vive un rapporto,
    per la gente siamo sbagliati
    pur essendo innamorati,
    il destino non si inganna
    non viverci è una condanna,
    abbiamo detto tutto ci siamo capiti
    resteremo comunque uniti,
    forse non saremo mai felici
    io e te per sempre solo amici.

    Genny Caiazzo

  • 09 settembre 2021 alle ore 19:42
    Ci sei

    Continua la vita a piccoli passi
    lacrime che cadono e diventano sassi,
    il cielo mi regala una carezza e una costante emozione
    nel vedere ogni giorno quella stella che ho chiamato col tuo nome,
    il telefono non squilla e tra la gente non ti vedo
    ma in qualche modo ti sento perchè ho fede e ci credo,
    la morte è un qualcosa che non ti appartiene
    mi fa bene pensare che un giorno staremo di nuovo insieme,
    forse solo allora ritroverò il sorriso
    aspettando di raggiungerti lassù in paradiso.
    Genny Caiazzo

  • 09 settembre 2021 alle ore 19:13
    Stanco

    Si fanno piccoli quei sogni
    ormai troppo distanti,
    Nella mente solo il vuoto
    e il rumore dei rimpianti,
    l'immagine dei giorni felici
    è piena di polvere e cicatrici,
    Continua a battere questo
    mio stupido cuore
    Pur essendo sconfitto e colmo di dolore,
    La vita mi toglie ma non vuole dare
    Sono stanco non c'è la posso fare,
    Quello che hai dentro nessuno lo vede
    ed io resisto solo per non
    uccidere la fede.
    Genny Caiazzo

  • 09 settembre 2021 alle ore 18:57
    Io e te per sempre

    Il dolore che sento non lo posso spiegare
    non esiste poesia che lo puo raccontare,
    resto seduto sopra le macerie di quel
    mondo che mi è caduto addosso
    vorrei essere forte e reagire ma
    è impossibile non posso,
    niente e nessuno mi è di conforto
    respiro sono vivo ma
    dentro sono morto.
    Genny Caiazzo

  • 09 settembre 2021 alle ore 18:56
    Tu che ne sai

    Che ne sai……
    Di quei dolori tatuati
    che non si cancelleranno mai,
    di quelle lacrime nascoste
    delle domande senza risposte,
    di un destino prepotente
    dove non puoi fare niente,
    delle notti dove non si dorme mai
    tu…….che ne sai,
    di un sorriso recitato
    quando il cuore è lacerato,
    della paura costante
    dell’ansia Asfissiante,
    dell’incertezza del domani
    di quando tremano le mani,
    della vita che non accetto
    di un cuore che scoppia nel petto,
    di quello che non dimenticherai
    tu……che ne sai,
    di tutte le volte che mi sento morire
    di chi grida ma non riesce a capire,
    di un silenzio pieno di spine
    di quegli occhi che vedono la fine,
    di quei giorni tutti uguali
    nell’essere un angelo senza le ali,
    sorrido per non annegare in quel mare di guai
    e tu parli….parli…..ma che ne sai.

    Genny Caiazzo