username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Giovanni De Simone

in archivio dal 13 mag 2012

06 giugno 1942, Roccarainola (NA) - Italia

segni particolari:
Nessuno

mi descrivo così:
“Io sono quello che sono, non quello che tu vuoi che io sia, e basta”  Ho insegnato Educazione Fisica in quasi tutte le scuole medie della Valtellina. I miei amori sono le "3P". Poesia, Prosa, Pittura. Ho pubblicato 6 libri di poesie e 1 di racconti. Arte: diverse mostre  in italiia e all'estero

30 gennaio 2014 alle ore 11:32

VECCHIAIA

4 pareti
Una tavola una sedia un letto
Un uomo
Consuma il lavoro di 70 anni:
una vita senza sole
(l’ultimo raggio l’ha gelato l’inverno
lasciando solo il profumo del pane)
Una goccia che cade
la tela di un ragno
un ciocco che brucia…
i ricordi
rivivono nel silenzio della solitudine
L’alba poi non cambia niente:
i giorni seriali sono industria del tempo
dove l’uomo rincorre il suo fantasma
e distrugge l’uomo
automatizzandolo x la società del consumo
E quando non dà + di +
2 calci ed è servito
Allora vivere è + difficile che morire.

(da "Numeri")

 

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento