username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Giulio Nicolai

in archivio dal 07 mag 2007

20 settembre 1987, Massa (ms) - Italia

11 ottobre 2011 alle ore 5:18

Domani

Domani,
funambolica pioggia
di sogni irrealizzati,
mattoni che cadono
con cinico ordine
e compongono forme
che ci spaventano,
e ci incuriosiscono,
immagini che prendono
vita pian piano,
dandoci a malapena
il tempo di capire
cosa abbiamo di fronte.
Ed è così bello il domani,
perché ci da il gusto
di immaginare il futuro,
di vedere ciò
che non è ancora
accaduto
e che forse
non accadrà mai,
ed è meravigliosa
la sensazione di imminenza,
la voglia di stringere
ciò che si ama,
di fare ciò per cui
siamo nati!
E ora chiudo gli occhi,
affinchè l'oggi
si trasformi in domani,
così da trascorrere il tempo
nel vuoto del sonno
e viaggiare in questo
misterioso mondo
che ci porta diretti
verso il domani.
Ed è già mattina,
un nuovo granello
che si aggiunge
alla clessidra del mio tempo,
una nuova occasione
per amarti di nuovo,
e di più, e più forte ancora.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento