username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Giulio Nicolai

in archivio dal 07 mag 2007

20 settembre 1987, Massa (ms) - Italia

14 novembre 2011 alle ore 1:42

Nuvola

Una nuvola scappa solitaria
sospinta dal vento che la cinge,
e quante cose vede inosservata,
quanti cuori infranti che a capo chino
si perdono la sua meravigliosa magia.
Ma io ti ho vista, nuvoletta fugace,
quando con gli occhi al cielo
ringraziavo il mondo intero
per quei momenti insieme a lei,
per quelle risate innocenti
e quei complici sguardi,
per queste giornate
riempite di noi,
per questo grigio mondo
colorato a quattro mani,
che ogni giorno
si riempie del nuovo
e da nuova aria ai miei polmoni.
Ti ho vista, nuvola d'argento,
mentre ombroso pensavo
ai miei pensieri contorti,
e come d'incanto li hai spazzati
via, come il vento
che silenzioso t'accompagna.
Ho visto te,
e vedrò il mondo,
perché ora posso sognare,
e i miei sogni diventano realtà.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento