username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Giuseppe Ungaretti

in archivio dal 22 dic 2003

08 febbraio 1888, Alessandria d'Egitto - Egitto

01 giugno 1970, Milano

segni particolari:
Dal 1936 al 1942 ho insegnato letteratura italiana all'Università di S. Paolo del Brasile.

mi descrivo così:
Il maestro riconosciuto dell'ermetismo.

03 aprile 2006

Dove la luce

Come allodola ondosa
Nel vento lieto sui giovani prati,
Le braccia ti sanno leggera, vieni.
Ci scorderemo di quaggiù,
E del mare e del cielo,
E del mio sangue rapido alla guerra,
Di passi d'ombre memori
Entro rossori di mattine nuove.
Dove non muove foglia più la luce,
Sogni e crucci passati ad altre rive,
Dov'è posata sera,
Vieni ti porterò
Alle colline d'oro.
L'ora costante, liberi d'età,
Nel suo perduto nimbo
Sarà nostro lenzuolo

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento