username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti


elementi per pagina
elementi per pagina
  • 21 settembre alle ore 12:14
    Tu mi manchi

    Non sono più il tuo primo pensiero al mattino, e nemmeno l'ultimo la sera.
    Sono solo un lontano ricordo perso tra le nubi del passato.
    Un fruscio ormai impercettibile, solo una leggera foglia mossa dal vento.
    E tu, che invece continui a stare ben stretto dentro il mio cuore, mi manchi.

     
  • 16 settembre alle ore 16:22
    La strada vuota

    E mentre io sto ancora pensando a te, tu stai già pensando ad un'altra.
    Mentre io mi struggo ancora per te, tu stai già guardando altri occhi.
    I pensieri continuano su una strada che non porta a niente, una strada vuota come la mia anima, dove i sogni, ormai, si sono persi nel nulla.
    E nessuna voce potrà mai sostituire la tua.
    Perché quella voce aveva un battito, una eco, un suono unico ed insostituibile.

     
  • 30 agosto alle ore 8:39
    Nel silenzio

    Hai lasciato la mia mano proprio quando avevo bisogno che mi tenessi più stretta.

    Mi hai lasciata andare, lentamente, volutamente, silenziosamente...
    Ma nel silenzio, ho sentito ancora più forte tutto il dolore della tua assenza.
    La tua lontananza.
    La tua mancanza.
    La tua disattenzione.

    Hai lasciato il vuoto tra di noi,
    cancellando in un soffio, ogni attimo, ogni ricordo, ogni sussurro...
    La mia mano non è più tra le tue,
    ma nel silenzio, io sento tutto il tuo rumore.

     
  • 24 agosto alle ore 19:16
    Pace

    Non c'è un attimo di­ pace 
    da quando tu non ci ­sei.
    Il cuore vuoto, l'an­ima in frantumi, la m­ente solitaria.
    Non ho più te, ­
    e il sole non splend­e più...

     
  • 09 luglio alle ore 20:44
    Trovarti...

    Ti ho saputo amare, in un modo a me sconosciuto.
    Un amore che non avrei mai immaginato, con gesti, azioni, parole, sentimenti del tutto ignoti.

    Ti ho saputo amare, di un amore puro, diverso, unico ed essenziale, fatto solo di amore.
    Nessuna barriera, nessun limite, nessun valico da sormontare.

    Ti ho saputo amare di un amore unico, che mi ha trasformato cuore e mente.
    Adesso, però, devo volo trovarti...

     
  • 26 giugno alle ore 11:25
    Sguardi

    Ho letto i tuoi occhi, così infiniti e veri.
    Pagine così ricche di emozioni, dentro le quali ero sicura di non perdermi.
    Sguardi che dicevano mille parole d'amore, così appassionate da travolgere il cuore.
    E i tuoi occhi hanno parole così chiare
    che ogni dubbio viene subito fugato,
    per lasciare spazio a sicurezze senza tempo.

     
  • 08 giugno alle ore 12:34
    Notti insonni

    Notti insonni, passate a leggere un libro.
    Col cuore vuoto e chiuso, solitario.
    Parole su parole, accavallate le une alle altre, stridule, senza senso.
    Parole che si alternano a sentimenti confusi, a pensieri, a immagini.
    Notti insonni su un letto freddo, triste e sconsolato, a volte variopinto, a volte grigio e tetro.
    Ma i sogni riaffiorano, insieme ai desideri che sembravano assopiti.
    E tutto ritorna alla mente, durante le notti insonni.

     
  • 06 giugno alle ore 11:44
    L'infinito è in noi

    Lingue insinuanti su labbra umide.
    Calde carezze come disegni d'arabesco sulla pelle sinuosa.
    Il dipinto di una tela dai mille colori, per descrivere il mio amore per te.
    Niente di simile è mai stato creato.
    L'infinito è noi.

     
  • 06 giugno alle ore 11:43
    Un luogo per il cuore.

    Là dove vivi tu, è intrappolato il mio cuore.
    Un regno incantato e misterioso, difficile da raggiungere.
    Un luogo di pace e di guerra, che incanta, seduce e tormenta.

    Là dove vivi tu, si lasciano tutte le speranze di poter tornare indietro.
    Perché se il cuore è stato catturato, non potrà più essere tuo.
    È un posto che sembra un paradiso, ma che nasconde insidie e sofferenze, senza le quali sarebbe impossibile amarti.

    Là dove vivi tu, è il luogo dove tornerò sempre.

     
  • 04 giugno alle ore 17:22
    C'è un treno...

    C'è un treno che va lontano dal cuore.
    Si sposta e raggiunge posti inesplorati e meravigliosi, in cui, a volte, la ragione non può arrivare.
    Fa dei giri strani, imperfetti, superficiali,
    ma arriva imperterrito ovunque l'anima voglia andare.
    Percorre strade sconosciute, impervie, quasi irraggiungibili,
    finché sa che troverà un luogo sicuro, in cui poter riporre il suo cuore affaticato

     
  • 04 giugno alle ore 17:20
    La tua assenza

    La tua assenza mi soffoca.
    Non respiro.
    Manca l'aria.
    Non è possibile vivere senza te.
    Ho bene in mente le tue labbra.
    Rivedo i tuoi occhi.
    Ricordo il tuo tocco.

    La tua assenza fa male.
    È un colpo al cuore.
    È dolore.
    È smarrimento.
    È il pensiero assordante e irremovibile.

    La tua assenza sono io, che non riuscirò mai a fare a meno di te

     
  • 04 giugno alle ore 17:19
    Un gioco...

    Un gioco di memoria, i tuoi occhi nei miei.
    Un gioco pericoloso, che riporta alla mente, pensieri maliziosi e indimenticabili.
    Un gioco che ci trasportava in un mondo in cui i nostri respiri si confondevano per diventare uno solo.
    Un gioco di passione pura, che ci guidava attraverso sensazioni dal gusto indescrivibile.
    Sapori.
    Odori.
    Sensazioni.
    Unico gioco di sentimenti che rubano all'anima un sospiro d'amore.

     
  • 03 giugno alle ore 12:07
    Voglia di te

    Con il tuo corpo avvinghiato al mio, voglio ancora tutto quello che c'è stato tra di noi.
    Intensità di sentimenti.
    Così prepotenti da lasciare un segno indelebile sulla pelle.
    Da far bruciare le labbra, ancora di passione prepotente.
    Da far scottare i seni, sotto i tuoi baci roventi.
    Da far muovere i fianchi caldi, sotto le tue mani morbide.
    Da far rabbrividire la schiena nuda e arcuata.
    Un letto pieno di languide carezze, lenzuola stropicciate da movenze sensuali... calore, tepore, voglia...
    I tuoi occhi dentro i miei...
    Il tuo sorriso sul mio...
    Le tue labbra sulle mie...
    Il tuo corpo attorno al mio...
    E ancora la voglia di te...

     
  • 03 giugno alle ore 12:06
    Sei entrato dentro me

    Sei ciò che mi è entrato dentro e mi ha lacerato corpo, anima, pensieri e sentimenti.
    Uno squarcio deciso e netto che non sarà più ricucibile.
    Hai stravolto la tranquillità della mia vita con il semplice tocco della tua mano.
    Da allora tutto è diverso...
    Hai saputo darmi un bacio così profondo ed intenso, nonostante le nostre labbra si fossero solo sfiorate, da straziare la mia mente al solo ricordo.

    Sei ciò che mi fa ancora desiderare di essere donna... viva, calda, piena di passione.
    Sei il desiderio che mi prende quando il letto è vuoto e il pensiero dei nostri momenti d'amore affluisce dentro me.
    Sei la voluttà di una carezza, così dolce e delicata che ti sconvolge l'anima.
    Ma sei passione, così forte e tenace, da non poter mai abbandonare il pensiero di te...

     
  • 03 giugno alle ore 12:04
    Manchi...

    Perché manchi quando il sole è alto in cielo.
    Perché manchi sotto la pioggia scrosciante.
    Manchi in un sorriso, in un abbraccio, in un respiro.
    Tu che manchi ogni giorno in una carezza senza fine.
    Manchi in un sospiro, in un alito sospeso, in un sogno mai realizzato.
    Tu che manchi perché sei forza, sei la ragione, sei la determinazione.
    Mi manchi...perché sei tu...

     
  • 03 giugno alle ore 11:59
    Baci

    Mi manca il fiato se penso ai tuoi baci.
    Così caldi, morbidi, umidi, sensuali...
    Labbra stuzzicanti che si muovono sulle mie con estrema ed infinita maestria, carezzandole languidamente.
    Appassionati baci sul collo candido,  sulle spalle carezzevoli, sui seni soffici, lungo il corpo sinuoso...
    Baci infiniti che bruciano la pelle accaldata.
    Baci generosi che promettono struggenti piaceri.
    Baci d'amore...per dare tutto ciò che manca...

     
  • 31 maggio alle ore 20:42
    Dentro i tuoi occhi

    Non c'è un angolo di cielo, in cui tu non ci sia, un minimo spazio non riservato a te.
    Sei dentro il  mio caffè la mattina, sui petali di un fiore, sul ramo di un albero, sul muro di una casa.
    Ti tengo per mano anche quando sei lontano, con un tocco così leggero da essere evanescente.
    Ti trovo dentro la mia anima, così intricata e vasta da sembrare un labirinto, ma ti ritrovo sempre lungo la via.
    Ti vedo, con gli occhi del mio cuore, mentre mi sorridi da lontano, e la tua mancanza sembra svanire.
    E se un giorno dovessi smarrirmi, mi ritroverò dentro i tuoi occhi

     
  • 20 maggio alle ore 13:00
    Quel ti amo...

    Quel ti amo sussurrato a fior di labbra, è ancora inciso nel mio cuore.
    Ma è svanito tra le ali della notte, portato via e dimenticato.
    Suo malgrado è custodito tra i ricordi più preziosi, in un angolo nascosto ma  presente.
    Un ti amo così ardente e appassionato, da riuscire a sciogliere anche l'animo più truce.
    Un sussurro, un alito di vento, un battito di ciglia...eppure è un ti amo indimenticabile, eterno.
    Come le poche volte che me lo hai detto

     
  • 20 maggio alle ore 12:58
    Esasperante

    Nella notte, il desiderio prorompente dei tuoi baci, mi assale.
    Il corpo s'infiamma di una passione dimenticata, ma che avvolge, in spire di fuoco, la pelle calda.
    Ricordi di carezze languide, di mani frenetiche, di respiri affannati...di quel torpore estatico che avvolge la mente quando tutto si è placato.
    Nella notte, tutto è vivido e chiaro, così perfettamente reale, da far male.
    Gli occhi, le labbra, le mani, i corpi...ogni minimo dettaglio di un amore incessante e sconvolgente, riappare alla mente in tempesta.
    Il tocco lieve delle tue dita sul mio viso, riaccende un sottile desiderio che porta all'esasperazione.

     
  • 19 maggio alle ore 22:07
    Un soffio di vento

    Lascia che sia il vento ad asciugare i nostri corpi sudati.
    Lasciamoci andare a parole che non hanno senso, quando l'unico senso è abbracciarci.
    Lasciamoci attraversare dal profumo dei sensi, dal desiderio, dalla passione che ci accomuna.
    Lasciamo che siano i nostri occhi a tenerci legati all'infinito.
    Lascia che le mie mani sfiorino le tue, per tenersi ancora legate.

     
  • 16 maggio alle ore 21:21
    Carezza

    C'era un vento sottile
    che scivolava sugli occhi chiusi,
    mentre assaporavo il gusto
    di una tua carezza sul mio viso.
    Languida, respiravo l'aria fresca della sera, insieme al profumo dei tuoi baci.
    Morbide le tue mani sui miei seni,
    calde le tue labbra sul mio collo,
    lente le tue carezze su di me.
    Giustificata passione per un amore che non ha tempo.
    Infinito ed instancabile.
    Solo ed unico.
    Eterno come le tue carezze

     
  • 04 maggio alle ore 11:43
    Ti ho scritto

    Ti ho scritto tutte le parole d'amore che conoscevo.
    Qualcuna l'ho inventata, altre le ho copiate, altre ancora me le ha suggerite il cuore.
    Ti ho scritto tutti i miei sentimenti, tutti i miei ricordi, ogni mia emozione.
    Ho avuto molto da dirti, parlandoti di me con ogni parola.
    Ma le parole non bastano a riempire certi vuoti.
    Scivolano, spariscono, cadono, ritornano, riappaiono.
    E ad un certo punto scompaiono per sempre, perché a volte non c'è più nulla da dire e da scrivere...

     
  • 04 maggio alle ore 11:37
    Un solo dolore

    Non c'è più niente che ci lega,
    tranne un filo invisibile che solo tu ed io conosciamo.
    Tutto sembra essere stato dimenticato.
    Parole che non ci sono più.
    Gesti spariti in un mare di sogni.
    Un sorriso sulle labbra, una frase nella mente, un cuore infranto...
    E nelle orecchie ancora le tue parole, i tuoi sussurri, i tuoi gemiti...
    Un dolore...
    Un solo dolore che sarà impossibile dimenticare

     
  • 02 maggio alle ore 22:41
    Notti insonni

    I pensieri che mormorano, lì nascosti in un angolo.
    Che fanno così rumore da non riuscire a riposare.
    Frastuono di sentimenti.
    Strepitio di emozioni.
    Trambusto di passioni.
    Il silenzio della notte sembra avvolgere gli animi,
    ma riesce solo a celare il desiderio che pervade il tuo corpo.
    E il tuo sorriso riapparire come d'incanto, a turbare ancora le mie notti insonni.

     
  • 02 maggio alle ore 13:03
    Ti sto aspettando

    Ti sto aspettando, in un angolo di mondo perso nel nulla.
    Tra sentieri scoscesi, tortuosi ed intricati.
    Ti aspetto affacciata alla finestra,
    In un angolo di cielo azzurro, limpido e sereno.
    Aspetto i tuoi passi lenti e silenziosi,
    Che giungono da lontano.
    Ti sto aspettando in riva al mare, tra le onde fragorose ed impetuose.
    Aspetto le tue parole, così soavi  ma decise, che mi daranno sicurezza in un momento di abbandono.
    Aspetto le tue braccia sicure e forti, da cui un giorno, non andrò più via