username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Giuseppina Ganci

in archivio dal 04 giu 2015
20 marzo 2019 alle ore 12:18

Paradiso

Scivolavano le tue mani sulla mia schiena nuda, in un attimo di abbandono.
Languide carezze sulle curve generose che solcavano il paradiso.
Quanto tempo è passato dall'ultima volta?
Un istante o l'eternità?
Ma indissolubile è il fervido ricordo delle tue mani che mi davano piacere.
Solchi di maestosa Voluttà tra i margini di pensieri irriverenti.
Noi due in quell'angolo di paradiso che si chiama desiderio.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento