username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Hermann Hesse

in archivio dal 12 giu 2001

02 luglio 1877, Calw - Germania

09 agosto 1962, Montagnola, Lugano - Svizzera

segni particolari:
Un autodidatta che ha vinto il premio Nobel, nel 1946.

mi descrivo così:
Suona strano un tedesco interessato al misticismo orientale?

24 marzo 2006

Cimitero di campagna

Su croci oblique pendio di edera,
leggero sole, profumo e canto d'api.

Felici voi che giacete al riparo
stretti al cuore buono della terra.

Felici voi che, lievi e sensa nome,
riposate a casa nel grembo della madre!

Ma ascolta, dal volo delle api e dai bocci
canta per me bramosia di vivere e di esistere,

l'anelito alla luce di un'essenza a lungo estinta
erompe dal profondo dei sogni, alle radici,

macerie di vita, incrostate di nero,
trasmutano e reclamano il presente,

e regalmente la madre terra
si agita in nascite incalzanti.

Soave tesoro di pace nel grembo della tomba
si culla non più greve di un sogno della notte.

Solo un fumo torbido è il sogno della morte,
e il fuoco della vita sotto vi arde.

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento