username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Laura Scanu

in archivio dal 11 nov 2013

Magliano Sabina (RI) - Italia

segni particolari:
Dicono di me che sono eclettica e forse non  sbagliano..
Anche poco invisibile..e questo non è un complimento..Se passo non puoi non accorgertene..farò in modo che tu non ci riesca anche se ti impegnerai a fondo…Egocentrica? vulcanica??..fate voi

mi descrivo così:
Ho superato i cinquanta anni e non me ne sono accorta.
Ho iniziato a scrivere molto tardi dopo l’incontro con Vincenzo Cerami, prima ho solo letto.Ora insegno ai suoi alunni il piacere di leggere..almeno ci provo!!
Non disdegna Facebook che considera una finestra sul mondo.

11 novembre 2013 alle ore 18:34

Prima che cali il silenzio

di Laura Scanu

editore: Laura Capone Editore

pagine: 90

prezzo: 6,79 €

Acquista `Prima che cali il silenzio`!Acquista!

A prescindere dal nome con il quale la si definisce, è devastante, inesorabilmente devastante.
I suoi “esecutori” possono arrecare danni irreversibili. Si insidiano con sapiente maestria nei luoghi più cari, all’apparenza più sicuri e lì ricavano la loro tana dove, pazientemente, coltivano le loro prede che, ignare, vanno loro incontro con l’ingenuità e l’innocenza della fanciullezza. Un tema difficile e delicato, quello della pedofilia, grande malattia psichica, ma c’è chi come Laura Scanu, per parlarne… entra nelle favole, metafore della vita, raccontate dai nonni.
Vi entra in punta di piedi, per conoscere e far conoscere “il drago”, un drago che andrebbe sconfitto “Prima che cali il silenzio”.
Nel leggere questo tomo, si possono ascoltare tutte le voci mute di chi ha subìto, ma c’è altro, c’è l’insolita visione dei fatti da parte, questa volta, non della preda, della vittima, ma del carnefice. E’ lui che racconta, è sempre lui che, arrotolandosi, guizza fuori da se stesso in modo a volte morboso e consapevole, altre rassegnato al suo destino ma irremovibile negli intenti.
“Prima che cali il silenzio”, con i suoi diciotto capitoli disegna una spirale nella mente del lettore che, si trova a percorrerla tra infinti interrogativi in raccolti ed inquietanti stati d’animo.
Un libro che, nell’immagine di San Giorgio e il Drago, svela il significato dei suoi simbolismi: la spada rappresenta la denuncia, San Giorgio la vittima e il Drago la pedofilia così introdotto dalla sapiente prefazione della dottoressa Anna Maria Pilozzi e “arginato” dalla documentata postfazione di Annabella Stella Buonocore. "Prima che cali il silenzio” di Laura Scanu apre alla visione di un torrente impetuoso ed inquietante che, dopo aver violato con la sua irruenza ogni cosa, anche la più inerme e delicata, termina nel mare la sua corsa.

recensione di Fiorella Cappelli

Commenti
  • Laura Scanu Grazie Fiorella, l'ho letta più per curiosità che per dare un giudizio...L'ho letta con trepidazione perchè nonostante le ormai numerose recensioni io so che in ognuna troverò una sfaccettatura diversa che mi lascerà soddisfatta e orgogliosa del nuovo particolare individuato...La tua recensione però mi ha lasciato euforica perchè tu ne hai individuati più d'uno..grazie Mi è piaciuto molto il tuo approccio a presto

    16 novembre 2013 alle ore 17:56


Accedi o registrati per lasciare un commento