username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Leonardo Manetti

in archivio dal 15 mag 2013

12 giugno 1981, Firenze - Italia

mi descrivo così:
Ho sempre vissuto a Greve in Chianti e sono un imprenditore agricolo. Sono impegnato nelle attività socio-culturali del mio paese, soprattutto quella della Società di Mutuo Soccorso. Le mie passioni sono il mio lavoro, i viaggi, fare teatro e scrivere poesie. Ho partecipato a diversi concorsi e rassegne di poesia ottenendo numerosi riconoscimenti e pubblicazioni nella antologie.

08 febbraio 2014 alle ore 22:20

Roma

Un pozzo senza tempo
l'acqua sgorga dalle fontane
un cunicolo porta a San Pietro
come guardare dal buco della serratura,
segreti archeologici e morali
alla bocca della verità non puoi mentire.

Una semplice via porta in chiesa,
scavi, archi, palazzi, teatri
ogni angolo riserva una sorpresa
parchi, monti, colli, giardini
una villa ospita lo zoo
dove natura e storia si legano.

Piramide e obelischi portano nell'Egitto
Madre Teresa di Calcutta in India
l'icona della carità unisce i popoli
ogni paese ha la sua ambasciata
pure un'isola non manca, tra i ponti lungo il Tevere,
sul Milvio allucchetti speranze.

“L' INCANTO DI ROMA” avvolge in un sogno
trasporta in un secolo lontano
le botticelle trottavano sui sanpietrini
trasportavano botti con merci,
solo in epoche più moderne
arriva foro italico e stadio olimpico.

 

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento