username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Lora Boccardo

in archivio dal 29 giu 2015

04 marzo 1948, Torino - Italia

segni particolari:
Nessuno

mi descrivo così:
Scrivo per piacere personale. Non ho quindi una biografia in questo senso e non ho mai pubblicato niente, tranne che sul mio profilo di Facebook nelle "note".

01 luglio 2015 alle ore 15:47

IL RUMORE DELLA VITA

Un uomo morente nel letto d'ospedale
viaggia in mondi a noi sconosciuti.
Mentre in corsia le infermiere conversano
e la radio diffonde canzoni.
Mentre qualcuno pulisce per terra
e qualcun altro si affaccia alla porta.
Non mi conosce,  non so chi sia
gli occhi chiusi, il respiro pesante
mi sembra che non si accorga di niente.
Guardo fuori dalla finestra
per timidezza, per discrezione
ma sento il respiro e devo pensare.
Lui sta giocando l'ultima mano
la più difficile della partita
e non c'è altro ch'io possa fare
che ascoltare per lui il rumore della vita.

 

Commenti
Accedi o registrati per lasciare un commento