username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Autore

Lora Boccardo

in archivio dal 29 giu 2015

04 marzo 1948, Torino - Italia

segni particolari:
Nessuno

mi descrivo così:
Scrivo per piacere personale. Non ho quindi una biografia in questo senso e non ho mai pubblicato niente, tranne che sul mio profilo di Facebook nelle "note".

17 luglio 2015 alle ore 14:14

Stato di calma apparente

Il racconto

Stato di calma apparente. Cos'è? E' quella sensazione di tranquillo benessere che mi pervade mentre canticchiando impilo le mie stoviglie insaponate, in attesa di sciacquarle tutte assieme, e benevole riflessioni impegnano la mia mente mentre rivedo i programmi che mi attendono: dentista, analisi, ecografia, visita di controllo, farmaci da acquistare, insomma un mucchio di belle cose. Ma poi succede che un coperchio insaponato scivola dalla sua posizione e rumorosamente piomba sul pavimento. Ecco che esplode il mio autentico stato manifestandosi in tutta la sua violenza. Parolacce e maledizioni, il lavandino è troppo piccolo, il cucinino è troppo piccolo! La casa è troppo piccola, il quartiere delle balle, la città invivibile, la nazione da vergogna, e il mondo, già, perchè, il mondo non fa schifo? E la Polli proprio adesso reclama il cibo? "Cosa è successo?" Paolo. "Niente, è solo caduto un coperchio!" io furente. E ci ripenso: già, è solo caduto un coperchio. Anzi, ne sono caduti due: uno si chiama "stato di calma apparente". 

Commenti
  • Linda Fienga Bello e comune a tanti

    10 marzo alle ore 18:54


Accedi o registrati per lasciare un commento