username o email
password

Ti piace Aphorism?
Segnalaci su Google

Inserisci la tua e-mail per ricevere gli aggiornamenti

Poesie di Luciano Ronchetti

Visita la scheda completa e tutti gli altri testi di Luciano Ronchetti

  • 29 settembre 2018 alle ore 14:24
    A mio padre (da: Alfonso Gatto)

    Se ritorneresti questa notte a me accanto
    ed io tornassi di nuovo bambino
    ti prenderei desto la mano
    così insiem cammineremmo sino all' alba: fino al mattino.
    Io ritroverei un piccolo pianto
    e l' occhi tuoi ricchi di sorriso
    a consolar li miei d' incanto
    tanto da sembrar(e) in paradiso.
    Se ritorneresti questa notte a me accanto
    insiem cammineremmo in riva al mare
    sotto la segreta luna d' agosto
    ed a tramonti stellati di fianco: da gustare
    tutti, total da guardare.
    Mi basterebbe però che tu fossi vivo
    padre, saperti ancora vivo
    - si davver - mi basterebbe:
    seppur milioni di chilometri lontano...
    sembra ieri ch' eri tu vivo:
    ora alla gnuda terra é un' ombra il ricordo
    del tuo grande cuore, del tuo immenso
    enorme amore: di padre.
     

  • 29 settembre 2018 alle ore 14:06
    A mia madre [Tu sei...]

    Tu sei in ogni cosa ed in ogni dove:
    sei nelle vele delle navi che fanno rotta negli oceani
    sei nel vento che attraversa le montagne e divora il cielo
    sei nella sabbia che popola i deserti
    e nell' acqua tersa e gelida dei fiumi in inverno;
    sei nell' ali di farfalla che si dispiegano grandi come fossero d' aquila
    sei negli occhi d' una tigre ferita.
    Tu sei in ogni cosa ed in ogni dove su questa terra
    Tu sei in ogni cosa ch' io faccia o che m' appartiene:
    sei nel mio cuore e nel mio spirito,
    nel mio amore e nelle mie vene.